La ricerca permette di accedere alle informazioni sulle mostre promosse dall’Istituzione oltre alle Quadriennali d’arte. Si tratta di un centinaio di esposizioni che si sono svolte in Italia e all’estero a partire dagli anni Cinquanta. La scheda di ciascuna mostra rinvia anche agli artisti partecipanti e ai materiali documentari conservati nel nostro Archivio Biblioteca. Il primo campo consente una ricerca libera. In alternativa si può selezionare una mostra dall’elenco.

titolo
  • Il Liberty italiano e ticinese
sede
  • Lugano, Villa Malpensata; Campione d'Italia, Auditorio.
data
  • 29 agosto-15 novembre 1981
 
organi e commissioni
  • Comitato esecutivo:
    Aurelio Longoni, Guido Borella, Alfio Balsamo, Pasquale Creti, Carlo Piccaluga, collaboratori del Dicastero Musei e Cultura di Lugano, segreteria dell'A.A. Soggiorno e Turismo di Campione d'Italia.

    Comitato organizzativo:
    Massimo Baistrocchi, Rosetta Mosco, Maddalena Capotondi.

    Comitato di lavoro:
    Fortunato Bellonzi, Rossana Bossaglia, Maddalena Capotondi, Myriam Manzella, Marina Miraglia, Raffaele Monti, Carlo Picuri di Cannobio, Maria Adriana Prolo, Jacopo Recupero, Enrico Valeriani.

descrizione
  • La mostra, dedicata al Liberty italiano con una sezione speciale per la sua declinazione ticinese, getta un ampio sguardo su architettura, pittura, scultura, grafica e manifesti, arti decorative, fotografia e cinema. Quest'ultimo settore è curato in una sede distaccata presso l'Auditorium di Campione d'Italia, dove hanno luogo anche proiezioni di film d'epoca. L'esposizione è organizzata dalla Quadriennale su incarico dei ministeri italiani degli Affari esteri e dei Beni culturali, in collaborazione con le Municipalità di Lugano e Campione d'Italia.
catalogo
  • Il Liberty italiano e ticinese - Lugano e Campione d'Italia, agosto-novembre 1981, Edizioni Quasar, Roma, 1981, Catalogo della mostra tenutasi a Lugano, Villa Malpensata, e presso l'Auditorium di Campione d'Italia (sezione Cinema) dal 29 agosto al 15 novembre 1981. (1)
note
  • L'elenco degli artisti qui riportato comprende esclusivamente quelli presenti nella sezione "pittura e scultura".