Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l’interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all’attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d’arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Giovanni Carandente/Attività come storico e critico d’arte/Contributi e saggi/[Scritti di G. Carandente]/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Unità archivistica
segnatura
  • FGC.2/2 b.7 u.2
titolo
  • [Scritti di G. Carandente]
data
  • [1958-1965]
contenuto
  • Raccolta di interventi, saggi, testi dattiloscritti e manoscritti di argomento storico-artistico di G. Carandente. In particolare nel fascicolo sono conservati i seguenti testi: "La pittura italiana del dopoguerra" [1958]; "La misura dell'uomo (titolo provvisorio) Documentario a colori. Soggetto, commento e regia di G. Carandente" (20 mar. 1961); un dattiloscritto e un manoscritto, senza titolo, sull'ottava Biennale di San Paolo [1965]; "Problemi dell'arte d'oggi" (s.d.); dattiloscritto con note manoscritte di un intervento tenuto, presumibilmente, a Spoleto (s.d.) riguardante il Festival dei Due Mondi del 1962. Contiene anche brevi note biografiche su: Giacomo Balla, Carlo Carrà, Felice Casorati, Giorgio de Chirico, Alberto Magnelli, Arturo Martini, Roberto Melli, Giorgio Morandi, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Enrico Prampolini, Gaetano Previati, Gino Rossi, Medardo Rosso, Luigi Russolo, Antonio Sant'Elia, Giovanni Segantini, Mario Sironi, Ardengo Soffici.
consistenza
  • 24 documenti di cui 22 dattiloscritti, 2 manoscritti
stato di conservazione
  • Buono