LinkContatti
  • it
  • en
 

 FAQ

 

  • Quale tipo di organizzazioni possono presentare domanda?
    Potranno inviare domanda di partecipazione persone giuridiche pubbliche e private, senza scopo di lucro e con sede legale non in Italia che abbiano come finalità la promozione delle arti visive contemporanee. Le mostre o manifestazioni dovranno anch’esse svolgersi presso istituzioni o organizzazioni pubbliche o private senza finalità di lucro. La sede dove la manifestazione avrà luogo dovrà essere indicata nella domanda di finanziamento.

  • Possono partecipare organizzazioni che non siano persone giuridiche pubbliche o private?
    Non è ammessa la partecipazione di organizzazioni che non abbiano uno status giuridico pubblico o privato.

  • È consentita la partecipazione di organizzazioni con fini di lucro?
    Non sono ammesse domande presentate da organizzazioni pubbliche o private aventi finalità di lucro, quali ad esempio gallerie d’arte commerciali, fiere d’arte, collezioni private, etc. Pertanto, anche le mostre o manifestazioni proposte dovranno svolgersi presso istituzioni o organizzazioni pubbliche e private senza finalità di lucro.

  • Possono presentare domanda gli Istituti Italiani di Cultura all’estero?
    Non è ammessa la partecipazione al Bando da parte degli Istituti Italiani di Cultura all’estero, appartenenti alla rete diplomatica del Ministero degli Affari esteri italiano.

  • Possono partecipare insieme organizzazioni che condividano lo stesso progetto?
    Nel caso di due o più organizzazioni che abbiano in programma lo stesso progetto, dedicato al medesimo artista, ciascuna organizzazione dovrà inviare la documentazione richiesta dal ‘Bando Q_International Fall 2018’ e, quindi, partecipare singolarmente.

  • Una organizzazione può partecipare a più edizioni del Bando di Q-International?
    È ammesso che le organizzazioni interessate presentino domanda di finanziamento per più di un’edizione del Bando Q-International. La prossima edizione del Bando (Spring 2019) sarà pubblicata il 30 aprile 2019 sul sito www.quadriennalediroma.org

  • Entro quando e come si può presentare domanda al bando Q-I Fall 2018?
    Le domande dovranno pervenire via e-mail alla Fondazione entro e non oltre le 16 ora italiana del giorno martedì 4 dicembre 2018 all’indirizzo e-mail:
    qinternational@quadriennalediroma.org.
    La richiesta di finanziamento dovrà essere effettuata attraverso la compilazione della domanda di finanziamento “Application Form” (scaricabile nell’area download del sito web della Fondazione La Quadriennale di Roma alla pagina www.quadriennalediroma.orgh/q- international/) e la sua sottoscrizione da parte del legale rappresentante dell’organizzazione richiedente. Alla “Application Form” dovrà essere allegata, pena esclusione, la documentazione in lingua inglese descritta al paragrafo 5 del Bando.

  • In quale lingua deve essere redatta la domanda di partecipazione?
    La documentazione (Application Form e relativi allegati) da inviare per la partecipazione al Bando dovrà essere redatta in lingua inglese.

  • In quale arco di tempo si devono svolgere le mostre finanziabili dal bando Fall 2018?
    Saranno ammesse alla valutazione esclusivamente le domande relative a mostre o manifestazioni che inaugureranno tra il 1° marzo 2019 e il 29 febbraio 2020.

  • Per quali artisti si puo’ chiedere un contributo?
    Gli artisti per i quali si potrà richiedere il contributo devono essere cittadini italiani – residenti in Italia o all’estero – o artisti stranieri naturalizzati italiani o che vivono e lavorano stabilmente in Italia. Saranno ammissibili soltanto domande relative alla partecipazione di artisti italiani viventi.

  • Per quali costi è possibile chiedere un finanziamento?
    Per quanto riguarda le spese di viaggio (paragrafo 4, punto 1, pagina 2 del ‘Bando Q-International_Fall 2018’) sono ammessi viaggi in classe economica, inclusi voli aerei intercontinentali, per gli artisti e i performer esclusivamente in occasione delle fasi di allestimento, inaugurazione della mostra e svolgimento delle azioni performative.
    Riguardo le spese di alloggio (paragrafo 4, punto 2, pagina 2 del ‘Bando Q-International_Fall 2018’) è possibile chiedere il finanziamento per i costi di pernottamento, in hotel o altra struttura ricettiva con colazione se inclusa nel prezzo, per gli artisti e i performer durante le fasi di allestimento, inaugurazione della mostra e svolgimento delle azioni performative. Non sono previsti rimborsi per pasti e diaria.
    Infine, le spese di trasporto delle opere (paragrafo 4, punto 4, pagina 2 del ‘Bando Q-International_Fall 2018’) possono includere qualsiasi tipo di tratta, comprese quelle intercontinentali.
    Sono altresì ammesse al finanziamento le seguenti voci di spesa: cachet solo in caso di partecipazione di performer (esclusi artisti e loro assistenti); spese di trasporto delle opere; spese di noleggio di tecnologie audio-video necessarie per l’esposizione dell’opera per l’intera durata della mostra o manifestazione; spese per la pubblicazione del catalogo e di prodotti editoriali, cartacei e digitali, che accompagnano la manifestazione; spese di traduzione per sottotitoli in lingue diverse dall’italiano; spese per attività di Public Programme (ad esempio viaggi e ospitalità per artisti e relatori, documentazione audio e video di talk); spese di documentazione della mostra (servizio fotografico, video).

  • Quali sono le tipologie di attività che non possono beneficiare di un finanziamento di Q-International?
    Al finanziamento NON sono ammesse le seguenti voci di spesa: produzione delle opere; fee per gli artisti (con la sola eccezione dei cachet per i performer), assicurazione delle opere, attività di Public Relations, rappresentanza, marketing, costi fissi di gestione, sostegno a residenze d’artista. Si specifica inoltre che non è ammessa la partecipazione al Bando da parte di Istituzioni che intendano organizzare esclusivamente programmi di formazione, residenze e produzioni.

  • Q-International esclude la possibilità di sostegno da parte di altri sponsor o programmi di finanziamento?
    Il programma Q-International può finanziare progetti sostenuti parallelamente anche da altre istituzioni o organizzazioni italiane e/o straniere. Eventuali sponsor potranno comparire nei materiali di comunicazione e nei prodotti editoriali collegati alla manifestazione.

  • Quale tipo di documentazione fotografica deve essere allegata al progetto di mostra?
    Si conferma che le immagini delle opere da inviare a corredo del progetto della mostra o manifestazione – così come richiesto al paragrafo 5, punto 2, pagina 3 del Bando Q-International_Fall 2018 – dovranno documentare in generale l’iniziativa proposta, dando particolare evidenza alla partecipazione italiana.

  • Qual è il livello di dettaglio richiesto nella compilazione del budget complessivo dell’iniziativa?
    Riguardo il punto 6 dell’Application Form Fall 2018, ‘Budget of the whole initiative’, si precisa che le organizzazioni richiedenti devono fornire un dettaglio dei costi dell’intera iniziativa specificando per ciascuna voce di spesa, indicata a pagina 4 dell’Application Form, l’ammontare più realistico e corrispondente alle proprie attuali stime di budget.

  • Entro quando saranno resi noti i nomi dei vincitori?
    A tutti i partecipanti al bando sarà comunicato l’esito alla valutazione entro venerdì 31 gennaio 2019.

  • È necessario essere in possesso di una partita IVA per poter partecipare al bando?
    Il possesso di una partita IVA non è un requisito richiesto per accedere al bando, a condizione che venga presentata la documentazione relativa alle spese sostenute.

  • Un’istituzione che preveda un’unica voce di spesa per i fee di artisti e performer, può inserire tale voce all’interno del budget?
    In questo caso l’intero importo del fee può essere incluso nella documentazione relativa alle spese sostenute, ma il rimborso può essere richiesto solo per un importo corrispondente a una proporzione ragionevole, ovvero che rifletta le tariffe per i performer.

  • Un’istituzione che preveda di coprire spese di viaggio e alloggio per il personale adibito alla produzione delle performance (oltre ad artisti e performer si intende), può includere tali voci di spesa all’interno del proprio budget?
    Qualsiasi voce relativa alla ‘produzione’ di opere e/o performance è esclusa dal finanziamento. Il bando parla esplicitamente di copertura di spese di viaggio e alloggio esclusivamente per artisti e performer.

  • È prevista l’erogazione del contributo per iniziative editoriali?
    Il contributo è previsto per pubblicazioni e/o prodotti editoriali, cartacei e digitali, che accompagnino manifestazioni e mostre, a condizione che queste inaugurino nell’arco di tempo indicato dal bando.