La ricerca permette di accedere alle informazioni sulle mostre promosse dall’Istituzione oltre alle Quadriennali d’arte. Si tratta di un centinaio di esposizioni che si sono svolte in Italia e all’estero a partire dagli anni Cinquanta. La scheda di ciascuna mostra rinvia anche agli artisti partecipanti e ai materiali documentari conservati nel nostro Archivio Biblioteca. Il primo campo consente una ricerca libera. In alternativa si può selezionare una mostra dall’elenco.

titolo
  • Bronzetto (Mostra del bronzetto italiano contemporaneo)
sede
  • Helsinky, Taidehalli
data
  • 3-17 aprile 1976
 
organi e commissioni
  • Comitato esecutivo:
    Fortunato Bellonzi (commissario dell'esposizione), Giulio Montenero, Guido Perocco, Carlo Pietrangeli, Mercedes Precerutti Garberi, Marco Valsecchi.
descrizione
  • La mostra di sculture italiane contemporanee, tappa del tour espositivo del bronzetto italiano contemporaneo iniziato nel '68, proveniente da Atene approda in Finlandia con un gruppo di artisti nuovamente aggiornato. Comprendente opere di piccole e medie dimensioni non esclusivamente in bronzo, è organizzata dalla Quadriennale su incarico dei ministeri degli Affari esteri e dei Beni culturali con la collaborazione dell'Istituto italiano di cultura di Helsinky.
catalogo
  • Suvremena talijanska skulptura - Italijansko sodobno kiparstvo, 1976, Catalogo della mostra di scultura italiana contemporanea tenutasi a Fiume, presso la Galleria d'arte moderna, dal 21 dicembre 1976 al 5 gennaio 1977; a Murska Sobota, presso il Paviljon Arh. Novaka, dal 14 al 28 gennaio; e infine a Belgrado, negli spazi del Museo d'arte moderna, dal 10 al 28 febbraio. (1)
  • Fortunato Bellonzi (testo di), Bronzetto, 3.4-17.4 1976 , Taidehalli, Helsinky, 1976, Catalogo della mostra tenutasi ad Helsinky, presso la Taidehalli, dal 3 al 17 aprile 1976. (2)
  • Fortunato Bellonzi (testo di), Bronzetto - Italiensk Skulpturudstilling - Galleri Asbaek, Kobenhavn 3/8-22/8 1976 - Nasjonalgalleriet, Oslo 9/9-31/10 1976 , 1976, Catalogo della mostra di sculture italiane contemporanee tenutasi prima a Copenaghen, presso la Galleria Asbaek, dal 3 al 22 agosto 1976, e successivamente presso la Galleria nazionale di Oslo dal 15 settembre al 31 ottobre. (3)
note
  • La mostra sarà successivamente trasferita ad Jyvaskyla, presso il Museo Alvar Aalto, dal 13 al 30 maggio, a Turku, nel Taidemuseo, dal 20 giugno al 20 luglio, a Copenaghen, presso la Galleria Asbaek, dal 3 al 22 agosto, ad Oslo, nei locali della Galleria nazionale, dal 15 settembre al 31 ottobre, a Fiume, presso la Galleria d'arte moderna, dal 21 dicembre 1976 al 5 gennaio 1977, a Murska Sobota, nel Paviljon arh. Novaka, dal 14 al 28 gennaio e infine a Belgrado, nelle sale del Museo d'arte moderna, dal 10 al 28 febbraio. Per le sedi di Copenaghen ed Oslo sarà redatto un catalogo unico a cura della Galleria Nazionale e del Ministero danese della cultura. Un catalogo unico sarà stampato anche per le ultime tre tappe di Fiume, Murska Sobota e Belgrado.