La ricerca consente di accedere alle informazioni su oltre 13.500 tra artisti, gruppi e movimenti attivi in Italia dagli inizi del Novecento fino ai nostri giorni. La banca dati, in continuo aggiornamento, comprende non solo gli artisti, circa 6000, che hanno preso parte alle esposizioni della Quadriennale, ma anche i nominativi di coloro che nel tempo hanno inviato all’Istituzione materiale documentario sulla prorpia attività. Per ogni artista, oltre a una sintetica scheda anagrafica, sono descritte la tipologia e la consistenza dei materiali documentari conservati nell’Archivio Biblioteca. Sono inoltre indicate le partecipazioni alle mostre realizzate dalla Quadriennale.

nome
  • Enzo
cognome
  • Benedetto
 
luogo di nascita
  • REGGIO CALABRIA
data di nascita
  • 1905/11/10
luogo di morte
  • ROMA
data di morte
  • 1993/05/26
biografia
  • Nel 1924 si avvicina al movimento futurista che diffonde nella città natale e di cui diviene, dopo il trasferimento a Roma, uno dei principali animatori, stringendo stretti e duraturi rapporti con Marinetti. Nel 1924 fonda e dirige la rivista “Originalità”. Nel 1931 aderisce al Manifesto dell’aeropittura, nel 1939 parte volontario per la guerra. Rientra in Italia dopo un lungo periodo di prigionia e subito riprende i rapporti con il mondo artistico organizzando una serie di mostre e partecipando al dibattito sull’arte contemporanea con una intensa attività pubblicistica e di conferenziere. Si batte per difendere il Futurismo e per dimostrare il persistere della sua valenza. Pittore, scultore, scenografo, poeta, giornalista, grafico pubblicitario, si dedica al contempo a raccogliere ogni testimonianza sul movimento futurista, venendo così a costituire una raccolta documentaria di grande rilevanza. Nel 1958 fonda il periodico “Arte viva” (1958-1960) e quindi nel 1969 “Futurismo oggi” (1969-1993).
documenti collegati