Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l’interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all’attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d’arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Lorenza Trucchi/Articoli/Momento Sera/"A Milano due secoli di pittura inglese; Nicholson e altri ritorni; Rufino Tamayo a Firenze; Spalletti alla Tartaruga"/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Documento
titolo
  • "A Milano due secoli di pittura inglese; Nicholson e altri ritorni; Rufino Tamayo a Firenze; Spalletti alla Tartaruga"
data inizio
  • 1975/03/12
contenuto
  • Articolo pubblicato su "Momento Sera", 12 marzo 1975. "'Pittura inglese dal 1660 al 1840' è il titolo della mostra di Palazzo Reale, che segue un preciso filo conduttore attraverso 153 opere che esemplificano due secoli di storia e di cultura in Gran Bretagna; Guttuso con due mostre parallele alla Toninelli e al Collezionista; Tempere, acquarelli e incisioni di Gentilini alla Galleria di Rosanna & Giovanna; Lorenzetti alla Marcon IV; Marino Marini alla Graphis arte; Viviani alla Don CHisciotte; Frohner alla Giulia; Nicholson alla Nuova Pesa; Palazzo Strozzi ospita una retrospettiva di Rufino Tamayo, considerato con Rivera, Siqueiros e Orotzco uno dei grandi protagonisti della pittura sudamericana contemporanea; Sarebbe un errore considere Spalletti tra gli esponenti della Nuova Pittura. Il giovane artista abruzzese che ha allestito alla Tartaruga la sua prima personale, vive infatti lontano da ogni ideologia estetica, raccolto in un proprio mondo, dove la ricerca ha radici profonde e diramate nella più antica tradizione".
tipologia documentaria
  • Rassegna stampa