Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l'interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all'attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d'arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Lorenza Trucchi/Articoli/Momento Sera/"Pittori italiani all'estero; Piace al Quirinale; Calcografia Nazionale: Da Piranesi a Morandi; Rosai alla Borgognona; Tre mostre al Carpine; Marcier alla Casa do Brasil; Scarmiglia alla Russo; L'anno di Dubuffet"/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Documento
titolo
  • "Pittori italiani all'estero; Piace al Quirinale; Calcografia Nazionale: Da Piranesi a Morandi; Rosai alla Borgognona; Tre mostre al Carpine; Marcier alla Casa do Brasil; Scarmiglia alla Russo; L'anno di Dubuffet"
data inizio
  • 1966/04/20
contenuto
  • Articolo pubblicato su "Momento Sera", 20 aprile 1966. "A Città del Messico e a Teheran sono state aperte due esposizioni di arte italiana contemporanea. Entrambe le manifestazioni sono state organizzate dalla Quadriennale di Roma; Domenico Luciani è forse il primo pittore italiano che sia stato ammesso a dipingere dal vero i giardini e il palazzo del Quirinale; La Calcografia rende omaggio alle incisioni di Morandi con una mostra che raccoglie le copie-campione delle 75 lastre che Morandi donò all'istituto e che fino al 2014 e cioè a cinquant'anni dalla morte dell'artista non potranno più essere stampate; La libreria-galleria la Borgognona ha raccolto venti opere di Rosai dal 1914 al 1954; La galleria Il Carpine presenta tre mostre: una collettiva degli artisti americani Fullbright 1966, le litografie per i 'Peccati capitali' della brava Nora Orioli e una nutrita personale della giovane pittrice austriaca Henriette Florian; Emeric Marcier che espone alla Casa do Brasil sedici dipinti su legno ispirati alla Passione secondo Matteo, è nato a Cluj in Romania; Introdotta da una penetrante presentazione di Marcello Venturoli, Ada Scarmiglia presenta alla Russo una scelta di opere che sintetizzano il suo percorso dal '61 ad oggi; Più di settanta disegni e di tempere di Jean Dubuffet, provenienti dalla collezione privata dell'artista, sono esposti in questi giorni all'Istituto d'arte contemporanea di Londra".
tipologia documentaria
  • Rassegna stampa