Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l'interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all'attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d'arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Lorenza Trucchi/Articoli/Momento Sera/"Un nuovo museo; Cavaliere alla Medusa; Mancinotti alla Zanini; Ernst alla Jolas-Galatea; Russo alla Galleria 88"/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Documento
titolo
  • "Un nuovo museo; Cavaliere alla Medusa; Mancinotti alla Zanini; Ernst alla Jolas-Galatea; Russo alla Galleria 88"
data inizio
  • 1967/04/15
contenuto
  • Articolo pubblicato su "Momento Sera", 15 aprile 1967. "Si è aperto all'Eur il Museo dell'alto medioevo; Prima di questa alla Medusa, Alik Cavaliere ha tenuto a Roma altre due personali, nel '53 e nel '55, alla Galleria del Pincio. Ma Cavaliere era allora nella sua fase preistorica, non aveva ancora iniziato i suoi giochi proibiti, né inventato il suo avventuroso Gustavo B., soprattutto era lontano da quel mondo vegetale che lo ha reso subito celebre e che gli ha meritato un invito alla XXXII Biennale; Partito da un denso espressionismo Mancinotti ha via via chiarito e rafforzato il proprio linguaggio attraverso una serie di esperienze tecniche, collage e déchirage; L'avvenimento maggiore di questa settimana è costituito dalla mostra di Max Ernst con la quale la nuova galleria Jolas-Galatea ha inaugurato la sua splendida sede romana: trenta opere datate tra il 1921 e il 1966; Puntuale al suo biennale appuntamento con il pubblico romano, Mario Russo ha raccolto alla Galleria 88 le sue ultime opere".
tipologia documentaria
  • Rassegna stampa