Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l'interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all'attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d'arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Lorenza Trucchi/Articoli/Momento Sera/"La II Rassegna Internazionale di Arti Figurative ad Amalfi; Gli inviti alla VI Biennale di San Marino; Musei sovietici per l'esposizione di Chagall; Calder all'Arco D'Alibert; Nicholson alla Marlborough"/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Documento
titolo
  • "La II Rassegna Internazionale di Arti Figurative ad Amalfi; Gli inviti alla VI Biennale di San Marino; Musei sovietici per l'esposizione di Chagall; Calder all'Arco D'Alibert; Nicholson alla Marlborough"
data inizio
  • 1967/04/29
contenuto
  • Articolo pubblicato su "Momento Sera", 29 aprile 1964. "'L'impatto percettivo' presentata da Alberto Boatto e da Filiberto Menna, e un incontro tra critici e artisti appartenenti all'ultima generazione, costituiscono le manifestazioni di questa seconda rassegna artistica internazionale di Amalfi; La Biennale di San Marino si propone quest'anno di offrire un vasto confronto delle due correnti più diffuse dell'arte contemporanea, la pop art e la op art; L'eccezionale antologia di Calder, organizzata da Mara Coccia con la collaborazione di Giovanni Carandente è di tale ampiezza e qualità da costituire uno dei maggiori avvenimenti di questa stagione romana; Se Calder con i suoi 'Mobiles' e con gli 'Stabiles' ha aperto un nuovo capitolo della plastica, Nicholson sembra invece chiudere o, quanto meno concludere, le esperienze dell'astrattismo geometrico".
tipologia documentaria
  • Rassegna stampa