Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l’interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all’attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d’arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Giovanni Carandente/Attività come storico e critico d’arte/Mostre e cataloghi/"Liverpool, 1971"/"Corrispondenza con la Walker Art Gallery e con Peter Moores. Liverpool William Brown Street L3 8EL. (Cose da fare a Liverpool)"/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Sottounità archivistica
segnatura
  • FGC.2/3 b.11 u.8 sf.1
titolo
  • "Corrispondenza con la Walker Art Gallery e con Peter Moores. Liverpool William Brown Street L3 8EL. (Cose da fare a Liverpool)"
data inizio
  • 1970/01/28
data fine
  • 1972/09/15
contenuto
  • Corrispondenza con il direttore delle Walker Art Gallery di Liverpool (Hugh Scrutton fino al nov. 1970, poi Timothy Stevens) e con Peter Moores, filantropo inglese e fondatore della omonima Fondazione, riguardante la mostra "New Italian Art 1953-1971” (Liverpool, Walker Art Gallery, 22 lug.-11 set. 1971). Contiene anche corrispondenza inviata da The Museums Association di Londra sulla partecipazione di G. Carandente alla conferenza annuale dell’associazione dedicata al tema “Partners for the future”, tenuta a Liverpool dal 19 al 25 lug. 1970.
consistenza
  • 111 documenti di cui 52 lettere, 36 minute di lettere, 11 testi dattiloscritti, 8 telegrammi, 2 carte d’appunti, 1 fotocolor, 1 invito
note
  • Lingua: inglese
stato di conservazione
  • Buono