Questa pagina consente una ricerca libera sugli archivi già inventariati, con il supporto di liste che, se necessario, possono facilitare l'interrogazione della banca dati. Gli archivi on line comprendono sia i fondi istituzionali, che si riferiscono alla storia e all'attività della Quadriennale, sia fondi personali acquisiti per donazione relativi ad artisti, galleristi, storici e critici d'arte. La struttura degli archivi è visualizzabile nella sezione "esplora fondi".


sei in: Fondo Giovanni Carandente/Carriera nell’amministrazione delle Belle Arti/"Personale Prof. Carandente"/
soggetto produttore
livello gerarchico
  • Unità archivistica
segnatura
  • FGC.1 b.4 u.26
titolo
  • "Personale Prof. Carandente"
data inizio
  • 1967/06/28
data fine
  • 1973/07/20
contenuto
  • Corrispondenza, relazioni, ritaglio stampa e dattiloscritti riferibili al periodo di attività svolta da G. Carandente presso la Soprintendenza alle gallerie e alle opere d'arte medioevali e moderne per il Lazio (1961-1973). Parte dei documenti contenuti nel fascicolo riguardano: la presentazione di G. Carandente della Raccolta Amici di Manzù durante una trasmissione radiofonica (9 giu. 1969); la liquidazione delle indennità relative alla missione effettuata da Carandente a Malta il 23 e il 24 apr. 1969; la valutazione dell’opera del pittore Mabuse (Jan Gossaert), "Vierge au Voile" (5 nov. 1970); l'Ordine della Stella Jugoslava conferito a G. Carandente dalla Repubblica Federativa Socialista Jugoslava (1971); l'impossibilità di realizzare una mostra sulla collezione d’arte di Peggy Guggenheim a Palazzo Venezia di Roma (1971); la richiesta alla Direzione generale delle antichità e belle arti, di autorizzazione per un viaggio a Firenze finalizzato all’ellestimento della mostra di Henry Moore (1972); l’iscrizione elettorale del C.N.R. (1972); l’inquadramento nella qualifica di direttore nel ruolo della carriera direttiva delle Soprintendenze alle antichità e belle arti (1973). Contiene anche i dattiloscritti delle relazioni di Cesare Brandi, Maurizio Calvesi e Luigi Salerno al convegno "Nuove strutture per l’Amministrazione dei Beni Culturali" (Roma, 31 gen.-2 feb. 1969) organizzato da Italia Nostra, Associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico artistico e naturale della nazione e un dattiloscritto (s.d.) riguardante il "riordinamento delle Collezioni della Galleria nazionale d’arte antica e del Museo di Palazzo Venezia".
consistenza
  • 29 documenti di cui 11 lettere, 9 minute di lettere, 4 dattiloscritti, 2 fotografie, 1 cedola di citazione, 1 ritaglio stampa, 1 pieghevole
note
  • Per l'attestato dell'Ordine della Stella Jugoslava conferito a G. Carandente nel 1971 si veda il fascicolo FGC.4 b.41 u.2.
stato di conservazione
  • Buono